lunedì 20 dicembre 2010

Struffoli

Visto che siamo nella settimana di Natale, ho deciso che la dedicherò alla preparazione dei dolci natalizi. Il primo che vi posto oggi sono gli struffoli.
Gli struffoli sono un tipico dolce di Natale della tradizione napoletana.
Vi anticipo che se volete fare questo dolce dovrete armarvi di moltissima pazienza sia perchè bisogna friggere per un pò di tempo sia perchè bisogna tagliarli.
La ricetta che vi propongo è quella di famiglia e cioè quella che mia nonna ha dato a mia mamma e che mia mamma a sua volta ha dato a me.


Ingredienti:
- 500g di farina (+ q.b. dopo aver amalgamato tutti gli ingredienti);
- 4 uova;
- 200g di zucchero;
- 2 buste di vanillina;
- 1 busta di lievito per dolci;
- 2 cucchiai di sugna (strutto);
- 1 bicchiere di anice;
- olio di semi;
Per la decorazione:
- 500 g di miele;
- 4 cucchi di zucchero;
- confettini e diavolilli colorati;
- ciliegie candite;

Su di una spianatoia disporre la farina a fontana e al centro mettervi tutti gli ingredienti.


Amalgamare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto abbastanza molle.


Aggiungere la farina fino a quando non si ottiene un panetto omogeneo.


Prelevare dei piccoli pezzi di pasta e formare dei salamini.


Tagliare a pezzettini il salamino.


Abbondate con la farina mentre li tagliate altrimenti tendono ad attaccarsi tra loro.
Setacciare gli struffoli per eliminare la farina in eccesso prima di friggerli.


Friggere gli struffoli pochi per volta in abbondante olio.


Prelevare gli struffoli dall'olio appena imbiondiscono.


Vi consiglio di trasferire gli struffoli in una scolapasta per eliminare l'olio in eccesso.
Ed ecco qua tutti gli struffoli appena fritti.


In una pentola abbastanza grande sciogliere 250g di miele con 2 cucchiai di zucchero.

Quando il miele sarà ben sciolto, versare nella pentola metà quantità di struffoli e girare fino a quando il miele non si sarà attaccato per bene a tutta la quantità di struffoli versata.

Ripete l'operazione per l'altra metà di struffoli e l'altra metà di miele e zucchero.
Sistemare gli struffoli in un piatto e decorarli con i confettini colorati e con le ciliegine candite.
Ed ecco qua gli struffoli pronti.


Io ho fatto la dose doppia e questi sono quelli che sono venuti fuori.


Nb vi consiglio di setacciare bene gli struffoli per evitare che quando li tuffate nell'olio caldo si formi una schiuma.









3 commenti:

  1. davvero tantissimi!!povera te!!!ma son proprio buoni però!!ciaooo

    RispondiElimina
  2. deliziosi..li adoro!!bravissima complimenti

    RispondiElimina

Lascia qui il tuo parere!